Loading...
http://ccio.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/slide.1gk-is-110.JPG http://ccio.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/3gk-is-110.JPG http://ccio.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/2gk-is-110.JPG http://ccio.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/slide.4gk-is-110.jpg http://ccio.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/Workshop Uno sguardo ad Estgk-is-110.jpg
Text

Progetti

Sempre in continuo aggiornamento

Food & Drink

Il piacere incontra la tavola

Eventi e Fiere

Protagonisti in bella mostra

Il presidente

Antonio Barile

Workshop

Hong Kong hub per la Cina

34° Mostra Agricola di CampoVerde

La Mostra Agricola Campoverde è pronta alla sua 34esima edizione (dal 25 al 28 aprile e il 1° maggio) per confermare il suo ruolo di vetrina per eccellenza delle potenzialità di Aprilia e della Provincia di Latina dal punto di vista dell'agricoltura, dell'enogastronomia, del florovivaismo e più in generale delle attività produttive.

qualifica nazionale di settore ( edito sulla Gazzetta Ufficiale ) a nome della società Si fa presente che la suddetta è registrata nel calendario fieristico regionale 2018 con organizzatrice in questione ‘TRE M S.r.l’, società iscritta all’Albo Regionale degli Enti privati organizzatori di manifestazioni fieristiche presso l’Assessorato regionale competente, decreto n. 205/2001 del 02 aprile 2001.

 La Mostra Agricola Campoverde, Fiera Nazionale dell'agricoltura organizzata dalla società Tre M, nella precedente edizione ha avuto circa 90.000 visitatori. Tra questi, circa un quarto erano bambini. Anche quest'anno i minori di anni 7 avranno accesso gratuito alla Mostra Agricola: sono compresi i circa duemila studenti delle scuole di Aprilia e Latina che visiteranno gratuitamente la Fiera nei giorni del 26 e 27 aprile, assistendo alla fattoria didattica e agli spettacoli equestri, avvicinandosi al contatto con la terra piantumando delle piantine e soprattutto acquisendo consapevolezza del mondo agricolo attraverso il gioco e il divertimento, grazie alla collaborazione con Avis.

Il pubblico dell'edizione 2018 della Fiera proveniva principalmente dalla provincia di Latina, dai Castelli Romani e dal litorale romano, ma si è potuto notare anche un incremento dei visitatori dalla Capitale, grazie alle partnership strette con agenzie romane di ticketing e ad una mirata promozione dell'evento su Roma. Partnership che saranno riproposte anche in questa edizione 2019. Questo permetterà al nome di Campoverde e della città di Aprilia di farsi conoscere ancora di più al pubblico fuori provincia, promuovendo le eccellenze locali con un ritorno in termini di visibilità ed indotto economico.

 Tra le eccellenze che saranno messi in mostra nei 4 ettari di area espositiva: i macchinari agricoli ed i loro costruttori, andando a “chiudere” la filiera produttiva; il florovivaismo, con le eccellenze della produzione floreale delle terre pontine e del Mercato dei fiori, tra i più rinomati del Lazio; la storia del territorio pontino attraverso la simulazioni dell'antica TREBBIATURA con macchine d'epoca e trattori degli anni '30 agli anni '70 grazie alla collaborazione con le associazioni “Gruppo Amatori Macchine Agricole d'Epoca e Trebbiatura” e “Anonima Littoriana Aratori”.

Agricoltura significa anche zootecnia: saranno presenti gli animali di razza BOVINA, EQUINA, BUFALINA E OVICAPRINA e di animali da compagnia e da cortile. Gli animali saranno sempre in primo piano, giocando un ruolo fondamentale nell'economia agricola di questo territorio.

Come sempre, la presentazione del mondo animale significherà anche ospitare associazioni cinofile, gli animali-attori dell'addestratore Daniel Berquiny, la falconeria, i Butteri delle paludi pontine che rappresentano la memoria storica delle terre pontine pre Bonifica.

Nell'ambito della valorizzazione del comparto agricolo si darà visibilità alle associazioni di categoria e datoriali che ruotano intorno al settore primario: l'associazione “Lavoro e solidarietà”, Fagri e Cia, oltre a Coldiretti.

Un intero settore sarà dedicato ad Aprilia in Latium, eccellenze che rappresentano il biglietto da visita di Aprilia e che si fregiano del marchio comunale, una città che sta dimostrando tutte le sue potenzialità.

Non mancheranno le esibizioni e gli spettacoli con i butteri, il western show, le acrobazie degli stuntman del Team Folco, le sfilate dei trattori d'epoca, i cooking show con i maestri gelatieri e pizzaioli.

Mostra Agricola significa anche approfondimenti scientifici attraverso convegni a tema: incontri organizzati per i bambini, per gli agricoltori (come la due giorni del Salone del Kiwi), il melograno, il granoturco, seminari di aggiornamento e di valorizzazione dei prodotti del territorio.

 Visti i risultati positivi in termini di pubblico e di offerta, la Mostra Agricola Campoverde sarà ancora una volta un appuntamento atteso e che non deluderà le aspettative non solo dei visitatori, ma anche delle centinaia di espositori e delle realtà che attraverso la Mostra Agricola ottengono indotto economico: fornitori, alberghi, ristoranti, grossisti. Un giro d'affari di svariati milioni di euro a beneficio di un territorio che ha saputo fare dell'agricoltura il proprio motore economico, e che con la Fiera Nazionale di Campoverde riesce a ricavarsi la giusta visibilità. La Mostra Agricola, insomma, fa bene ad Aprilia, al suo nome e alla sua economia.

 

Il Presidente Tre M srl

Cecilia Nicita

"Oltre la Grande Muraglia. Uno sguardo sulla Cina che non ti aspetti”

Il prossimo 7 marzo  presso l'Albergo San Domenico al Piano alle ore 19:00 (Via Roma, 15 - Matera,  tel. 0835256309) si terrà un incontro per la presentazione del libro

"Oltre la Grande Muraglia. Uno sguardo sulla Cina che non ti aspetti” (Università Bocconi Editore, 2018)

scritto dall'Ambasciatore Alberto Bradanini, già Ambasciatore d’Italia in Iran e Cina.
L’evento,  si aprirà con un intervento di saluto del Presidente della Camera Antonio Barile

L'Ambasciatore Bradanini, entrato in carriera diplomatica nel 1975, dopo aver ricoperto diversi incarichi, ha assunto il ruolo di Ambasciatore d’Italia in Iran (dal 2008 al gennaio 2013) e successivamente di Ambasciatore d’Italia in Cina (dal 2013 al 2015). È attualmente Presidente del Centro Studi sulla Cina Contemporanea.

"La Cina odierna genera allarme, persino paura, ma allo stesso tempo attrae fortemente.
Come mai? Forse perché è antica, ma anche la Grecia è antica; forse perché è vasta, ma anche la Russia è vasta; forse perché è popolosa, ma l’India lo è altrettanto”. Queste sono alcune delle questioni che l’autore, attraverso il racconto della sua esperienza in Cina, analizza nelle pagine del suo libro, suggerendo delle possibili risposte.
L’incontro con l’Ambasciatore Bradanini sarà, quindi, un'occasione di approfondimento per le aziende che intendono approcciare il mercato cinese e in generale per chi desidera conoscere meglio la Cina di oggi (e di ieri). Sarà, inoltre, un’occasione di dibattito sui temi di attualità che riguardano il mondo cinese, nonché le relazioni sino-italiane. 

In allegato una breve presentazione del libro.
Vi invitiamo a registrarvi all’evento inviando una e-mail all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. .

 

Attachments:
Download this file (Oltre la Grande Muraglia.pdf)Oltre la Grande Muraglia.pdf[ ]192 kB

More Articles...

Fotogallery

Guarda tutte le nostre foto

Where we are

 

  • Corso Cavour, 2
    70121 Bari, BA - Italy

 

Opening times

From Mon to Thu

Fri

9.00 am-1.30 pm/2.30-6.30 pm

9.00 am-2.30 pm

Sat-Sun Close

Contacts

 

  • +39. 377 543 7543
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • PEC This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.